STATUTO

CHI SIAMO

MUSICA

MUSICOTERAPIA

DANZA / TEATRO

DANZAMOVIMENTOTERAPIA

PSICOLOGIA/PSICOTERAPIA


MANIPOLAZIONE CORPOREA


STRETCHING SHIATSU

LINK

CONTATTI

ATTIVITA', FOTOGRAFIE, LIBRI ETC



LA STRUTTURA ED I CANTI DELLA LITURGIA DELLE ORE NEL MEDIOEVO

Con sabato 7 dicembre 2013, si è conclusa la stagione autunno/inverno dell'associazione.

Il maestro Ezio Aimasso ha tenuto nei nostri locali

il terzo incontro dedicato
al canto gregoriano.

Attraverso una interessante lezione sulla struttura dei canti che

la Chiesa ha via via adottato durante il medioevo, è stata

presentata la complessa organizzazione,
infarcita per ore ed

ore di momenti cantati,
di una giornata di preghiera medievale.

Ai partecipanti è stata anche data la possibilità di provare ad

intonare alcune melodie tra quelle studiate durante la giornata.

 
Nell'ottica dell'associazione – di proporsi quale "custode" di culture accantonate, dimenticate o, nel migliore dei

casi, rese "museali" invece che vive – si prospetta con il Maestro Aimasso una collaborazione ancora più stretta

e proficua per una divulgazione capillare del canto gregoriano, visto in un'ottica allargata di patrimonio umano

svincolato o, quantomeno, non ad esclusivo appannaggio della spiritualità cristiana.



RACCONTO AFRICANO


Giovedì 7 novembre Livia Gay, psichiatra torinese, ha raccontato della sua esperienza in Mali, all’interno di un

progetto in cui la medicina convenzionale occidentale ha incontrato il mito dei guaritori Dogon.

Partendo dall'attività sanitaria del dott. Ogbara Kodio e dalla sua tesi

di Laurea in Scienza della Sanità all'Università La Sapienza di Roma e

aiutandosi con le diapositive scattate nel corso dei suoi viaggi al fianco

del medico, ci ha narrato la mentalità africana del Mali dove magia,

tradizione e medicina occidentale cercano punti di contatto per aiutare

la popolazione locale, povera ma fiera, a combattere quelle forme di

malattia, come la malaria, che mietono un considerevole numero di vittime, soprattutto tra i bambini. La distanza fra

i modelli medici e culturali rende difficile capirsi a vicenda, ma la volontà di medici europei ed africani sommata a

quella dei guaritori tradizionali si incontra nell’amore e nel desiderio di prendersi cura della popolazione.

Il lavoro capillare di Ogbara Kodio, paese per paese, fatto di incontri personali con i guaritori e la popolazione ha

creato una comunicazione fra le diverse medicine che è oggi la grande risorsa per “curare” l’Africa, unendo l’autorità

e le conoscenze della tradizione con le informazioni e le competenze europee.

A noi Livia ha portato questo incontro fra scienza e magia grazie alle immagini, alla musica, agli oggetti, attraverso

il suoi racconti, pieno di rispetto e meraviglia per le persone che ha potuto incontrare e nelle cui vite è stata accolta

per qualche momento prezioso.




VIAGGIO INTORNO ALL’UOMO: CORPO, RELAZIONI E ANIMA

Martedì 15 ottobre Giuliana Cicuto, Barbara Riviera e Stefano Cavalitto,

psicologi e psicoterapeuti, hanno tenuto un incontro su alcuni temi

fondamentali nel percorso di crescita psicologica degli adulti.

Partendo dall'esperienza del nostro corpo, attraverso il quale proviamo le

emozioni e che raccoglie le tracce delle nostre esperienze, hanno parlato

del training autogeno, una tecnica di rilassamento utilizzabile nel percorso

di terapia individuale per favorire la consapevolezza di se stessi.


Ci hanno portati a riflettere sul rapporto di coppia e familiare e di quanto

sia importante, per un funzionamento armonico, riconoscere e mettere a

confronto le storie individuali dei singoli che le compongono.

Hanno infine introdotto il concetto di anima, come tramite fra il nostro

intimo e la relazione con gli altri ed il mondo, in un processo alchemico che richiede cura, tempo e spazio adeguati.

Li ringraziamo moltissimo per aver condiso con noi queste importanti riflessioni nate dalla loro esperienza clinica e di aver dialogato

con il pubblico su questi temi.




SPIZZICHI DI TEATRO (Bocconi di cultura)


Un finale di stagione molto piacevole venerdì 5 luglio 2013, questa volta fuori dalla sede dell'associazione, presso la Bocciofila Pensionati e

Amici A.S.D.
di Corso Siracusa 209/b. a Torino. Questo luogo di incontro,
costituitosi a metà anni '60, si è evoluto nel tempo per adattarsi

alle nuove condizioni di vita delle persone.

Oltre a promuovere lo sport del gioco delle bocce offre ai soci spazi e strutture che

favoriscano buoni rapporti interpersonali.

I soci hanno identificato alcune parole significative che definiscono i principi cui si ispirano

le attività:
accoglienza, partecipazione, solidarietà e amicizia.


Proprio in quest'ottica, la nostra associazione ha colto con entusiasmo l'invito a presentare

un lavoro già collaudato nei propri locali per una platea diversa da quella che solitamente

frequenta via Cassini.


Ester Tornavacca, coadiuvata da Annalisa Platania e Luca Armato ha presentato il suo juke-box teatrale nel quale il pubblico può richiedere

il brano teatrale che preferisce o che è curioso di veder rappresentare.

Come già era accaduto nei nostri locali, commozione, sorrisi e anche grandi risate hanno accompagnato la serata sino ad una vera e propria

apoteosi finale. Grazie agli attori e grazie ai responsabili della bocciofila.




FESTA PER I TRE ANNI DELL'ASSOCIAZIONE - 2013

  
 
Il 2 febbraio 2013 nella sede dell'associazione si sono festeggiati i tre anni dalla nascita.

Sono intervenute parecchie persone e il gradimento è stato piuttosto alto.

In altra pagina pubblichiamo i poster che sono stati appesi in sede. Alcuni non sono venuti nitidi. Ce ne scusiamo con gli interessati.

Invitiamo chiunque abbia scattato delle fotografie o girato dei video ad inviarceli affinché li si possa condividere su questa pagina. Grazie
 
 
Andrea Chidichimo durante la festa, mentre dipinge usando il fumo delle candele (foto di Angela Maria Potenza).



STORIE DI INGANNI E MOLTO ALTRO

Il 2012 per l'associazione si è chiuso in bellezza con la presentazione, sabato 15 dicembre, del libro di Stefano Cavanna "Storie di inganni e

molto altro" edito dalle edizioni Sottosopra di Torino.

Aiutato in questa presentazione animata, infarcita – come il libro – di magia, masche, musica, duelli e molto altro…, da Annalisa Plata, Ester

Tornavacca, Cristina Zelli e dal maestro d'armi Walter Perrone di Scrima Torino, Stefano ha incantato il pubblico con una narrazione elegante

e simpatica, da vero mattatore qual'è, nonostante la giovanissima età.  Speriamo in un 2013 altrettanto denso di momenti piacevoli e intensi.


           Annalisa Platania e Walter Perrone                   Stefano Cavanna, Annalisa Platania, Cristina Zelli e Ester Tornavacca


QUANDO E COSA - NON SOLO PROSA


Venerdì 30 novembre 2012.

Una serata a dir poco entusiasmante dedicata all'amore per il teatro.

Con una formula di una semplicità certosina quanto efficace - quella

del juke box! - Ester Tornavacca, teatrante, insegnante di dizione e

versatile collaboratrice sin dagli albori dell'associazione, ha messo

in scena brevissimi spezzoni di teatro che il pubblico poteva richiedere

scegliendoli nella numerosa e variegata serie proposta.

Dal teatro greco sino ad un gustosissimo atto unico di Achille Campanile

(l'acqua minerale) passando attraverso poesie "alte" (Leopardi) sino

a parodie d'annunziane e stilettate shakespeariane, si è potuta
gustare

la professionalità e la versatilità della recitazione degli attori, tanto

giovani quanto preparati!


Grazie di cuore dall'associazione, che ancora una volta ha avuto modo di                                    
LtoR: 
                                                                                                                     Annalisa Platania, Ester Tornavacca, Luca Armato, Alessandro Battezzato
constatare quanto la "trasformazione" sia in sé curativa e passi attraverso

una sana dedizione al
l'arte.                                                                                            



CONCERTO DELL' ALBERTO EZZU LUX VOCAL AND PSYCHEDELIC ENSEMBLE


All'interno della XIX edizione di Il Sacro Attraverso l'Ordinario, curata da Il Mutamento Zona Castalia, bella chiesa di San Pietro in Vincoli a

Torino, martedì 25 settembre 2013 l'Ensemble
ha presentato il disco  in doppio vinile della Psych Out Record  "CONSONANZE ARMONICHE,

OSTINATI RITMICI E VERI
BORDONI IMMOBILI – Contemplazioni Armoniche ed Immagini di Successivi Sviluppi"  (clic qui per video)


LtoR:   Pietro Paolo Marino, Alberto Ezzu, Raffaele Schiavo,
Lucio Molinari, Antonio Canino


(cliccare sulla fotografia per vedere un video del concerto)




PRESENTAZIONI IN BIBLIOTECA

Per quattro Mercoledì di fila, dal 26 settembre sino al 17 ottobre 2012, nella sede del Punto Prestito Gabriele

D’Annunzio +Spazio Quattro, in Via Saccarelli, 18 – Torino, alcuni soci dell'Associazione hanno presentatole loro

attività. Alberto Ezzu e Walter Mantovani hanno presentato il Canto degli Armonici, Francesca Pieia la

Danzamovimentoretapia, Matteo Parigi lo Stretching Shiatsu e ancora Alberto Ezzu, da solo, la Musicoterapia.
 





DRAMMATERAPIA


Giovedì 5 aprile 2012 Laura Cervini (vicepresidente dello S.P.I.D.)


ci ha introdotti all'interno della drammaterapia attraverso una presentazione teorico/pratica


che ha posto in primo piano l'aspetto artistico e drammatico della relazione
(dal greco drama,

azione, storia)
, dove la comunicazione e l'intuizione possono
esprimersi con libertà protetti dalla

cornice della "finzione".

Le suggestioni nate da questa seppur breve e necessariamente concisa esperienza, hanno innescato

nei partecipanti una serie di riflessioni a ruota libera in una serie di domande/risposte particolarmente

feconde.





ELEGIA VARIABILE

Mercoledì 7 dicembre nello Spazio Mostra di Piemontelibri si è svolta la lettura/happening  del testo poetico di Ezio Zanin "Elegia Variabile"

da parte degli attori Francesca Sbisà,
Alessio Rovera, Claudio Antonaci, Stefano Cavanna e Gianluca Argentero. Alberto Ezzu ha ha cantato

e
sonorizzato lo spazio mostra proponendo un suono elettronico abbinato alle voci registrate e mixate

degli stessi attori.

Su di uno schermo veniva contemporaneamente proiettato un filmato di Cosmina Lefanto

basato su proprie fotografie e quadri dello stesso Ezio Zanin.

 
Per oltre due ore gli attori hanno deambulato incessantemente in tutto lo spazio, leggendo e cantando

il testo. Si è così creata un'atmosfera fortemente meditativa, talvolta un pò surreale e quasi ipnotica

nel suo lento progredire temporale, che ha ben reso la profonda spiritualità del testo, legato ad

immagini e suggestioni naturali che il filmato e le fotografie di Cosmina Lefanto hanno

perfettamente interpretato.





RITRATTI DI NOTTE E DI SOLE
Sicuramente emozionante ed indimenticabile la serata con Annalisa Platania

dedicata alla lettura del suo primo romanzo "Ritratti di Notte e di Sole

(Ed. Sottosopra).

Nell'allestimento semplice ma efficace della stessa Platania, coadiuvata da

Francesca Pieia e Alberto Ezzu, è stata data  voce ai personaggi creati dalla

giovanissima scrittrice, qui anche in veste
di attrice  insieme a Ester Tornavacca,

Vittoria Cristina Zelli,
Lorenzo Aprà e Stefano Cavanna.Dopo la lettura, l'autrice

si è concessa al foltissimo pubblico per essere bersagliata da domande riguardanti

i nomi e il carattere dei personaggi del libro, la volontà o meno di continuare la

carriera di scrittrice e altre curiosità sulla genesi di un'opera prima così interessante

e, per molti versi, sorprendentemente già così matura.

Parte delle domande e delle risposte potrete leggerle sul sito del Magazzino online dell'Informagiovani di Torino a firma della giornalista

Francesca Palumbo.

          

MALATTIA: CATASTROFE E POSSIBILITÀ DI CAMBIAMENTO

Serata molto interessante nella quale, inframmezzata dalla lettura attenta e partecipe dell'attrice Ester Tornavacca di alcuni testi "a tema" di

Virginia Woolf, 
si è parlato del ruolo dello psicologo e dello psicoterapeuta nell'affrontare i momenti di crisi e trasformazione che accompagnano

le varie fasi della malattia. Il pubblico è intervenuto con puntualità e

sensibilità ponendo domande e riportando storie ed esperienze personali

che hanno indirizzato il ragionamento verso le tematiche precipue

dell'associazione, ed evidenziando la particolare sensibilità con la quale

i due psicologi sembrano indirizzare il loro intervento.

Ne è emersa una figura molto umana del malato, visto soprattutto per

quello che è: una "persona".

Dopo che per anni abbiamo quasi tutti avuto, una volta o l'altra,

l'esperienza di essere trattati almeno una volta da alcuni medici come

una "parte" di noi stessi 
(di volta in volta un "fegato", una "cistifellea"

o un "orecchio" malati)  ci ha fatto un gran bene sapere che all'interno

degli ospedali si aggirano professionisti che ci vedono nella nostra
totatità ed unicità.
     Il dott. Marco Gonella, la dott.ssa Francesca Pieia e l'attrice Ester Tornavacca                                                                                                   
                                                                                                  

 

L'ERBORISTERIA TRA TRADIZIONE ED EVOLUZIONE

Alessandra Motzo e Fabio Rendina hanno parlato al pubblico dell'associazione per oltre un'ora delineando

a grandi linee la storia dell'erboristeria, ed hanno chiarito di cosa si occupa oggi e quale

posto può seriamente avere nel contribuire al mantenimento e alla promozione della

salute.I due relatori hanno dato l'impressione di essere molto preparati e innamorati del

loro lavoro.

Dopo aver conseguito la laurea in "Tecniche Erboristiche" a pieni voti, presso la Facoltà

di Farmacia di Torino e dopo un periodo di Tirocinio presso una delle più antiche e rinomate

erboristerie di Torino, hanno aperto un primo negozio, Arca delle Erbe, oggi nella nuova

sede di via Nizza 241/A a Torino, e proseguono la collaborazione con un laboratorio

erboristico abilitato dal Ministero della Salute della provincia di Torino.

 


LETTURA DALLE POESIE DI DANIELE MARTINO 2

Sabato 4 giugno 2011 h. 22:00 al teatro Baretti di Torino si è

ripetuto l'incanto della lettura "Il Raga delle Tartarughe", 

per la rassegna IN-FORMAZIONE PER LA PACE Artisti di tutte

le età per sensibilizzare al voto del referendum del

12-13 giugno al Teatro Baretti, con l'organizzazione dell'orchestra

Pequenas Huellas.


    Daniele Martino e Alberto Ezzu al Teatro Baretti
     durante la lettura de Il Raga delle Tartarughe

Lettura del testo di Daniele Martino e Ester Tornavacca; musiche dal vivo ed elettroniche di Alberto Ezzu;

danza di Ester Tornavacca e Lucrezia Collimato; proiezione del trailer di Vittoria Castagneto con Simone Tringali.


LETTURA DALLA POESIE DI DANIELE MARTINO

Giovedì 14 aprile 2011 Daniele Martino
, in un ambiente raccolto, immerso nella penombra, creato dalle suggestioni dello scritto e dalle musiche

di Alberto Ezzu - elaborazioni
elettroniche dalle parole precedentemente interpretate dallo stesso poeta e dall'attrice Ester Tornavacca -
ha

letto, declamato e cantato un testo tratto dal suo


"Il Raga delle Tartarughe".


Contemporaneamente, veniva proiettato a ciclo continuo un filmato tratto dalla

videoinstallazione
"Visione" di Monica D'Alessandro.
Dal vivo, Ezzu contrappuntava

la lettura intervenendo con l'armonium indiano sulla lettura dal vivo di Martino.


Francesca Pieia danzava dapprima nella sua "stanzetta" e si muoveva poi in mezzo

al pubblico, sfiorandolo, provocandolo, mentre Ester
declamava a voce piena parole

del testo frantumate, estraendone e calcandone
il lato femminile.

Reading poetico che celebra le donne, tartarughe lente sulla terra, veloci e sguscianti

nell'acqua della vita, "eterne, misteriose, goffe, da
cucinare in brodo, da venerare

mentre creano migliaia di uova di vita
…" così dice il poeta, paragonandosi ad un Achille

che non ce la fa
ad essere più svelto, in amore, di una donna.                                                        fotografie tratte dal trailer di Vittoria Castagneto con

Serata unica. Poesia alta, altra, d'altri tempi e nuova, mentale e carnale, in una parola: viva.                    Simone Tringali dell'Istituto Albe Steiner di Torino
                                                                                                                                                                                                             (clicca qui per vedere il video)





LABORATORIO DI TEATRO:

Si è conclusa positivamente la prima parte dei laboratori

di teatro in associazione, tenuti da Ester Tornavacca,

da Franca Dorato, da Lucrezia Collimato e da Claudio

Antonaci. Di fianco alcune fotografie scattate durante

l'incontro con Franca Dorato.
 


LA MUSICA INDOSTANA:

Il duo composto da Kamod Raj Palampuri alla voce, all'armonium e alle tabla e Riccardo

Di Gianni al sitar, ha letteralmente incantato i soci di Arte, Cura e Trasformazione con

una musica insieme antica ed attualissima, stimolando delle sensazioni irripetibili.

I raga, combinazioni di note, movimenti ed ondulazioni rimandano a particolari

emozioni e stati d’animo e
sono da sempre collegati alla pratica del nada yoga.

Le loro note attraversano profondamente punti di energia vitale, consentendo così al corpo

umano di “vibrare di musica”. Ogni raga è caratterizzato in moto ascendente e discendente

da note estremamente
precise con le quali il musicista improvvisa seguendo una struttura

classica e un ciclo ritmico, il tala, che è una vera e propria composizione nella composizione.

Nei suoi circa quattromila anni di storia, la musica classica indiana è arrivata a comprendere

più di trecento raga diversi, ognuno associato a precise ore della giornata, stagione o momenti di devozione verso il divino.
I due musicisti hanno iniziato

a suonare al tramonto intonando correttamente un raga adeguato alla stagione ed all'orario.

Grazie ancora a nome di tutta l'Associazione.



LETTURA DAI LIBRI DI RACCONTI DEL PROF. GIUSEPPE SCARSO:

Dai tre libri di racconti del prof. Giuseppe Scarso, tratti in

buona parte dalla propria esperienza di psichiatra, sono state

lette ed interpretate cinque novelle dal forte impatto emotivo.

I quattro attori Ester Tornavacca, Lucrezia Collimato, Claudio

Antonaci e Gianluca Argentero, coordinati da Francesca Pieia,

hanno dato vita ad una lettura a più voci intensa ed in alcuni

casi scoppiettante, tenendo per quasi un'ora il pubblico

incollato alle sedie.

L'associazione desidera ringraziare l'Autore, gli attori e tutti i

presenti per aver contribuito a creare una serata indimenticabile.


LtoR:  Ester Tornavacca, Gianluca Argentero, Claudio Antonaci e Lucrezia Collimato.


LE PRIME PRODUZIONI DELL'ASSOCIAZIONE


Domenica 2 maggio 2010, nella chiesa dell'Addolorata a
Vignale (Al), si è tenuto in forma di concerto

"
Il Fuoco del 6° Armonico sulla Luce della Dominante, Partendo dalla Madre Fondamentale - con in mente

Zarathustra
", dell' ALBERTO EZZU LUX VOCAL AND INSTRUMENTAL ENSEMBLE.

Ai cantanti si sono aggiunti 4 danzatori denominatosi per l'occasione Harmonic Dance Group, guidati dalle

coreografie di Francesca Pieia.



 

(cliccando sulle fotografie si accede al video)

ALBERTO EZZU: VOCE E SUONI ELETTRONICI; RAFFAELE SCHIAVO: VOCE ARMONICA;

ALBERTO GUCCIONE: VOCE ARMONICA; PINO POCLEN: VOCE ARMONICA;

ROSELLA LANCINA
: VOCE ARMONICA; ROSALBA GUASTELLA: VOCE ARMONICA;

FRANCESCA PIEIA: DANZA; EDUARDO VIVIANI: DANZA; LUCREZIA COLLIMATO: DANZA;

ANNALISA PLATANIA: DANZA 






SEMINARIO CANTO DIFONICO:


Nei giorni 1 e 2 maggio 2010 nella chiesa dell'Addolorata a Vignale (Al), si è tenuto un seminario sul canto difonico tenuto dai cantanti

RAFFAELE
SCHIAVO e ALBERTO GUCCIONE.

I presenti hanno avuto l'occasione per sperimentare personalmente due dei tre differenti approcci alla materia che compaiono sul testo

"Il Canto degli Armonici".


 

INCONTRO CON IL DIDJERIDOO:


giovedì 24 settembre 2010, presso il locali dell'associazione, il musicista ANDREA FERRONI ha piacevolmente intrattenuto i presenti parlando a

ruota libera del didjeridoo e di altri strumenti dalla natura "armonica", riportando una serie di nozioni sull'Australia, sulla vita e la cultura degli

aborigeni inframmezzando storie, ricordi personali ed esempi musicali suonati dal vivo sui vari strumenti portati con sé per l'occasione.

Di seguito due fotografie della serata di Andrea Ferroni che suona il didjeridoo e insieme ad Alberto Ezzu.
         














Nell'occasione, l'associazione ha messo in esposizione presso la propria sede quattro cd di
Andrea

Ferroni ed il libro "The Didgeridoo Discovery" scritto insieme all'antropologo
Alberto Furlan edito dall' Associazione Culturale Yidaki.


INCONTRO CON IL BUDDHISMO ZEN E CON IL SUMI-E:

Ringraziamo il monaco Ezio Tenryu Zanin per l'interessantissima serata nella quale la presentazione del buddhismo

zen, lontana dall'essere una mera sequela di dati e fatti storici o una filosofica paternale su cos'è bene e cos'è male,

ci ha immersi nella realtà della vita senza mezzi termini, senza fronzoli e senza ipocrisie mettendoci di fronte alla

nostra responsabilità di uomini che possono trasformare "qui ed ora" la propria vita.
 
Interessantissima anche la mezza giornata dedicata al sumi-e, antica tecnica giapponese e cinese di pittura a china

su carta di riso. Dopo un breve excursus sulla parte storica e sulle implicazioni spirituali e religiose, ai partecipanti è

stata data la possibilità di cimentarsi a disegnare foglie e bambù come da tradizione.

Chiunque fosse interessato ad approfondire questa tecnica pittorica o a praticare zazen, la meditazione seduta, può

telefonare direttamente al 333-3504706 o mandare una mail a info@mokusho.it



 
Ezio Tenryu Zanin in zazen                    Alberto Ezzu ed Ezio Tenryu                     Zanin
Preparazione della china
                                                                                                                                                                                              (fotografia di Cosmina Lefanto)



SEMINARI DE L'ASCOLTO CANTATO:
<
Nei giorni 5 e 6 giugno 2010, si è tenuto con successo, a
cura dell'Associazione di Suoni e

Silenzi L'OTTAVA NOTA  di Laura Vasta, il seminario di canto degli armonici  "L'Ascolto

Cantato" diretto da
Alberto Ezzu nell'incantevole Villa San Carlo di Costabissara (Vicenza)


-
Il week-end del 23 / 24 ottobre si è tenuto il secondo seminario de
L'Ascolto Cantato

nell'Oratorio di San Nicola di Vicenza.


- Sabato 23, alle ore 21:00, nella chiesa dell'oratorio, si è svolto il concerto dell'



Alberto Ezzu Lux Vocal and Psychedelic Ensemble

Alberto Ezzu: voce armonica, armonium, micanon;

Pino Poclen: voce armonica;

Pier Paolo Marino: oboe;

Antonio Canino: violoncello;

Lucio Molinari: percussioni

ed il coro formato nell'occasione dagli iscritti al corso


 
                                                    L to R: Antonio Canino: cello; Pier Paolo Marino: oboe;
                                                    Alberto Ezzu: diphonic voice, micanon and
harmonium;

                                                    Lucio Molinari: percussions; Pino Poclen; diphonic voice.


SEMINARIO DI CANTO GREGORIANO:


Sabato 4 dicembre 2010 nei locali dell'associazione si è svolto il seminario IL CANTO GREGORIANO

tenuto dal M° Ezio
Aimasso. Con un'esposizione chiara ed approfondita, il Maestro ci ha introdotti

nel mondo magicamente spirituale di
un canto che, prima di qualsiasi considerazione estetica, è da

intendersi soprattutto ed intimamente quale preghiera
del corpo e della parola.

Oltre alla parte storica ed esegetica,
il Maestro ha voluto introdurre nella sua trattazione anche un

aspetto pratico, insegnando alcuni semplici gregoriani che alla sera sono stati cantati da tutti
i

partecipanti al seminario nel concerto che si è tenuto ne
lla c
hiesa Maria Ausiliatrice dell'Oratorio

Salesiano della Crocetta
messo
gentilmente a disposizione da Don Gigi.
                          
 Il M° Aimasso durante una pausa del seminario


OLIOSUAUDIOVIDEO :

Venerdì 17 dicembre dalle ore

18:00 sino alle 21:00 Alberto Ezzu

ha ininterrottamente cantato con

la tecnica del canto
difonico e

suonato lastre di metallo nell'installazione di suoni, luci e

video da un'opera ad olio di Andrea Chidichimo.


         (cliccare sull'immagine per visualizzare il video)



PRESENTAZIONE DEL LIBRO:

La danza del sé di Paola De Vera d'Aragona (Riza Edizioni) 
Serata intensa di emozioni profonde, intime, per una lettura che è stata
una vera e propria meditazione sul
bel testo
di Paola De
Vera, su ogni parola,
su ogni silenzio, contrappun
tati
dai suoni delicati

ed eterei del micanon
di Alberto Ezzu e
dalla danza ipnotica e

minima di
Francesca Pieia
.

    
                                          



                                                 L to R: Francesca Pieia, Paola De Vera D'Aragona, Alberto Ezzu


L'Associazione è felice di aver iniziato il 2011 con la
presentazione di un libro che è stata l'occasione per riappropriarsi di un tempo che, finalmente, non è stato soltanto un "leggere" o un "parlare di", ma un vero e proprio comunicare partendo dalle emozioni prima che dal significato letterale.
Grazie tantissime a Paola! E ad un pubblico attentissimo!



LIBRI

New entry
il libro di poesie di Daniele Martino
ZEN SESSION
edito da Marco y Marcos, 2012

I versi meravigliosi di Eihei Dogen, Daichi e Ryokan, grandi maestri

zen, scandiscono questo viaggio
poetico nelle pieghe della vita

quotidiana, del sesso e dell'amore.


Grovigli di ambizioni si infrangono su un sogno di neve inviolata; spirali

emotive surriscaldano la nudità
dello spirito.

In un dialogo non sempre pacato tra l'estate che arriva leggera sulle

stuoie di canna del dojo, pizze pesanti
da ingoiare e donne in crisi con il proprio sé,

la via perfetta si srotola, si arrotola, si sposta un poco più
in là.

Calma e aperta, senza maschera, ci attende liberi da parole e concetti, verbalismi

e razionalizzazioni


"
Volevo scrivere la Grande Meditazione sul Tempo non Vissuto

ma poi a un certo punto tu dopo la doccia, nuda
mi hai messo sopra il letto che era mio e adesso è nostro
e mi hai costretto a un set di orgasmi e io mi son dimenticato della mia intenzione"
__________________________________________________________________________________

IL CANTO DEGLI ARMONICI, storia e tecniche del canto difonico,

edito da Musica
Practica, con CD allegato!!!

Per l'acquisto, seguire le istruzioni alla pagina:

http://www.musicapractica


Oltre che nelle librerie specializzate in musica,

in Torino lo potrete trovare

nel negozio di dischi RUBBERSOULDISCHI,

Via Carrera 50/e (Tel.011/714230)


__________________________________________________________________________________

Segnaliamo il libro di poesia "Elegia Variabile" del monaco zen e pittore Ezio Tenryu Zanin.

La casa editrice Pietro Manni ha ristampato il testo che ora potrete

trovare anche nella sede dell'associazione o richiedere tramite mail.


Ezio Zanin, Elegia Variabile, Pietro Manni ed., Lecce, 2005

    Dal volo di una rondine una primavera come onda,

    padremare e madreacqua illuminando le innumerevoli cose in corsa
    su calessi di ventura nell'estrema lucentezza dei mattini;
    mutevole il cielo, variabile il blu del mare
    bianco alle creste nel frangersi dei flutti,
    indaco e nero l'alto spazio libero di cantare
    cantici alle foreste guardando in basso alle verdi torri
    del creato, solare visione che s'ammanta di perfezione
    nella prima luce della conoscenza, armonia di mare, cielo e terra
    …………………
    ……………
    ………
      …
__________________________________________________________________________________

Vi segnaliamo i testi di uno scrittore molto vicino alla filosofia dell'Associazione.
Si tratta di tre libri di racconti e di un saggio.
L'autore, che firma i lavori letterari con il suo pseudonimo, trae la propria ispirazione
principalmente dall'a
ttività di docenza all'Università di Torino nel campo della psichiatria e della
psicoterapia. Nella sede dell'Associazione e a Vignale (Al)
nella  rassegna Riso & Rose, per la
seconda edizione di "Vignale Monferrato Un paese in-cantato d'arte", è stata presentata una
lettura da alcuni suoi racconti.


Giuseppe Giacomo                                                                                    

Con gli occhi di un bambino                     

Aracne Editrice                                  
ISBN: 978-88-548-1837-8                                
Formato : 14 x 21                                
Pagine : 148                                                          
Anno: 2008
Prezzo: 10,00 €                                 

                           




Giuseppe Scarso

Il nesso di casualità

Aracne Editrice
ISBN: 978-88-548-2565-9
Formato : 14 x 21
Pagine : 84
Anno: 2009
Prezzo: 7,00 €







Giuseppe Giacomo 
                                                    

                                                               
L’uomo con l’ombrello

Aracne Editrice                                       
ISBN: 978-88-548-3087-5
Formato : 14 x 21                                                                             
Pagine : 216                
Anno: 2010                                                                                                  
Prezzo: 14,00 €                        







Giuseppe Scarso



Racconti di uno psichiatra
Aracne Editrice
ISBN: 978-88-548-4124-6
Formato : 14 x 21                                                                             
Pagine : 260                
Anno: 2011                                                                                                 
Prezzo: 15,00 €






Giuseppe Giacomo



Il profilo del cielo
Aracne Editrice
ISBN: 978-88-548-1837-8
Formato : 14 x 21                                                                             
Pagine : 148                
Anno: 2008                                                                                                 
Prezzo: 10,00 €